La foto del giorno – 10 novembre

Oggi è stata diffusa una fotografia inedita del Principe di Galles con i figli William e Harry, presa in luglio durante il Centenario della RAF. Il principe Charles ha il grado di Marshall of the Royal Air Force, il più alto previsto dall’ordinamento del Corpo, mentre entrambi i figli sono Squadron Leader, che dovrebbe corrispondere al grado di Maggiore.New stamps celebrate Prince of Wales' birthdayCome senza dubbio avrete capito, l’immagine è una delle sei scelte per comparire su altrettanti francobolli che la Royal Mail metterà in vendita mercoledì 14 novembre, e che ritraggono il principe in diversi aspetti: familiari, ufficiali, privati. New stamps celebrate Prince of Wales' birthday Proprio perché siete voi, oggi aggiungerò la foto di un altro dei sei francobolli, in cui i tre principi, assai più giovani e criniti (soprattutto William), sono ritratti sul campo di polo.

Per gli amici filatelici aggiungerò che l’emissione è in preordine sul sito, fateci un pensierino!

Royal Mail – Correspondence with Royals

Proprio ieri ci interrogavamo sulla possibilità di inviare gli auguri al Principe di Galles per il suo compleanno, e sull’eventualità di ricevere a royal reply – la risposta è sì a entrambe le domande – ed ecco che oggi Hello Magazine ci informa che a quasi sei mesi dalla cerimonia nella St.George’s Chapel a Windsor molti di coloro che hanno inviato gli auguri a Harry e Meghan stanno ancora aspettando il ringraziamento. E peggio ancora va a quelli che hanno offerto un contributo in onore degli sposi a una delle istituzioni indicate, e non hanno ancora ricevuto riscontro. harry-meghan-wedding-reply-z Che cos’è accaduto? Claudia Spens, capo della Sezione Corrispondenza a Clarence House, spiega che questi ultimi stanno ricevendo, insieme con l’immagine ufficiale scelta dai Duchi di Sussex – la loro foto in bianco e nero seduti sui gradini di Windsor, opera di Alexi Lubomirski – anche una lettera a parte per spiegare le ragioni dell’inconveniente e le scuse. Evidentemente i well-wishers sono stati molti più di quelli previsti e hanno intasato l’ufficio preposto. Sei mesi francamente sono tanti, dunque le scuse sono dovute, anche se in questi tempi di generale impoliteness le conferme sono sempre gradite.

Lady Violet in gioventù si trovò a lavorare con un ministro della Repubblica, e la regola era rispondere alle missive nell’arco di 24/48 ore, secondo i dettami del più importante uomo di stato dell’epoca.

Se poi anche voi volete mandare gli auguri a Prince Charles, questo è l’indirizzo:

Clarence House
London
SW1A 1BA

La foto del giorno – 30 ottobre

Sta finendo il lungo ed estenuante viaggio in Oceania dei Duchi di Sussex, che tra poche ore voleranno a casa a Londra, e speriamo possano finalmente riposare un po’ (soprattutto Meghan, che quando la vedo caracollare su quei tacchetti soffro per lei). Oggi altro bagno di folla in Nuova Zelanda, con pubblico festante e gran numero di regali per baby Sussex, ma soprattutto con uno di quei momenti così tipici di Harry, che ti riempiono il cuore di tenerezza. The Duke And Duchess Of Sussex Visit New Zealand - Day 3 Tra le persone in attesa di festeggiare i duchi c’era Otia Nante, sei anni, accompagnato dalla nonna Te Nante. Harry ha saputo che il bambino ha perso di recente la madre, e ha trovato le parole giuste per consolarlo. Gli ha detto di non aver paura, che tutto andrà bene, crescerà forte e sarà felice, proprio come è successo a lui. E alla nonna ha detto che sta facendo un gran lavoro, le nonne sono così importanti! “Nans are so important in our lives”. Insomma, il matrimonio di Charles e Diana è stato un vero disastro, ma ha dato frutti ottimi.

 

La foto del giorno – 22 ottobre

Questa immagine ci piace particolarmente, perché c’è LUI ma ci siamo pure NOI. Harry invictus Italians La squadra degli atleti paralimpici della difesa che agli Invictus Games a Sidney si sta comportando benissimo, e porterà a casa un bel gruzzoletto di medaglie. Per seguirli c’è una pagina facebook, da cui viene questa immagine.

https://www.facebook.com/gspdifesa/

Quanto a me, che dire, il rosso mi piace sempre, ma stavolta preferisco l’azzurro!

La foto del giorno – 20 ottobre

Finalmente il viaggio in Oceania dei Duchi di Sussex entra nel vivo con l’inaugurazione degli Invictus Games, dove si sfidano i militari con disabilità conseguenti a lesioni riportate durante il servizio. Probabilmente l’impegno più importante, sicuramente il più significativo per la coppia, che comparve insieme in pubblico per la prima volta l’anno scorso a Toronto, sede dei Giochi del 2017 e allora residenza di Meghan. harry invictus In pochi mesi è cambiato tutto, per lui e più ancora per lei, che abbandonata la vita precedente è ora un membro della royal family e una mamma in attesa. L’inaugurazione era fissata per questa sera e data l’importanza dell’occasione Harry, che non è certo un novellino come public speaker, ha pensato bene di fare le prove a platea vuota. Insomma, quasi vuota, dato che in prima fila c’era sua moglie, che quanto a public speaking ha anche lei una discreta esperienza.

Due piccoli commenti di Lady Violet: 1) l’autore di questo scatto (dall’account twitter di Kensington Palace) è un genio. 2) davanti alla Sidney Opera House mi commuoverei pure per il mercato del pesce.

La foto del giorno – 16 ottobre

Secondo giorno del viaggio oceanico dei Duchi di Sussex con bagno di folla a Sidney. HM SidneyTra gli adoranti well-wishers un posto speciale va alla signora Daphne Dunne, 98 anni, che aveva già incontrato Harry nei precedenti viaggi del 2015 e 2017, e non ha voluto mancare neanche stavolta. Con l’auspicio di incontrarsi ancora alla prossima, quando i Sussex saranno in tre. Delizioso come sempre il duca, che ha tenuto a presentare la signora a sua moglie, ormai libera di ostentare senza timore l’ancora microscopico pancino. Al polso destro e alle orecchie di Meghan due gioielli arrivati direttamente dallo scrigno di Diana – gli orecchini tra l’altro indossati dalla defunta Principessa di Galles proprio in un royal tour australiano – insomma, tutto procede come tutti si aspettano.

E mentre a Buckingham Palace si preparano all’arrivo di un nuovo nipotino la Duchessa di Cambridge se ne ritrova uno già bell’e pronto. Infatti ieri la sorella Pippa ha partorito un bel maschietto nella stessa Lindo Wing dell’ospedale londinese di St.Mary dove sono nati anche George Charlotte e Louis, che avrà parecchi cuginetti con cui giocare. Mamma e bimbo stanno bene, noi restiamo in moderata attesa del nome.

News – Un royal baby per Harry e Meghan

La’attesissima notizia era nell’aria e alla fine è arrivata! harry meghan baby 2 Con un comunicato ufficiale Kensington Palace ha annunciato oggi la gravidanza di Meghan. Nel frattempo la coppia ha iniziato il royal tour in Oceania, e questa mattina è atterrata a Sidney sotto la pioggia. Proprio questo viaggio è stato spesso preso in considerazione in relazione a una possibile gravidanza di Meghan, si tratta infatti di un tour piuttosto faticoso: 16 giorni, 4 quattro paesi (Australia, Fiji, Tonga, Nuova Zelanda), 76 impegni ufficiali. harry meg baby Oltre allo stress fisico, c’è anche da considerare il rischio per la futura mamma di contrarre il virus zika, un pericolo reale soprattutto nelle isole del Pacifico. A tal proposito il Palazzo ha assicurato che sono state prese le necessarie informazioni sanitarie e prevista ogni precauzione; è possibile quindi che il programma subisca delle variazioni e il Duca di Sussex affronti in solitaria qualcuno degli impegni previsti, col risultato di moltiplicare la risposta mediatica, trasformando un prevedibile successo in un assoluto trionfo. Nel frattempo Harry ha ricevuto dalla Regina una nomina prestigiosa; dal 13 ottobre è diventato personal aide-the-camp della sovrana, incarico ricoperto anche dal Principe Philip, il Duca di Kent, Prince Charles, Prince Andrew, Prince Edward, il Duca di Cambridge e dai due mariti di Anne: il Capitano Mark Phillips,  e Sir Tim Laurence.

Quando nascerà il royal baby? meghan eu w pregnant Il comunicato ufficiale parla genericamente della primavera dell’anno prossimo. La Duchessa di Sussex ha sicuramente superato le dodici settimane: di solito infatti una gravidanza – pure tra comuni mortali, non solo nelle famiglie reali – viene annunciata alla fine del terzo trimestre, generalmente considerato il più a rischio. Con Kate si è dovuto anticipare tutte e tre le volte perché i disturbi causati dall’iperemesi gravidica l’hanno costretta ad annullare degli impegni già presi. Meghan in effetti potrebbe anche essere un pochino più avanti, visto che l’annuncio è stato dato dopo le nozze di Eugenie, sicuramente per dare anche a questo evento la giusta visibilità. Poi è vero che molte volte ha indossato abiti che hanno fatto gridare al baby in arrivo, ma direi che i primi indizi concreti si sono materializzati venerdì al royal wedding: troppo pesante e morbido il cappottino – tenuto sempre semiaperto – più “fisico” del solito l’affetto del marito, più cauti i suoi movimenti (e fatemelo dire, a rischio di diventare noiosa) veramente troppo ingovernabili i capelli. Alla luce di ciò che sappiamo si può dunque ipotizzare che il pupetto o la pupetta arriverà in aprile, giusto in tempo per festeggiare il primo compleanno del cuginetto Louis e rendere ancora più allegro il novantatreesimo della bisnonna.

Sussex + Sussex in Sussex

E venne il giorno in cui i Duchi di Sussex visitarono il Sussex.  Viaggio in elicottero, giornata piena di impegni ma dal mood rilassato, infatti Harry non si è nemmeno messo la cravatta! meghan sussex 2 Inutile dire che tutti gli occhi erano puntati su Meghan, che si è concessa con generosa grazia. Per l’occasione la duchessa ha scelto il verde scuro, una di quelle tinte che le stanno così bene, ed è pure uno dei trend di stagione.

Gonna dritta in pelle Hugo Boss e semplice blusa in seta & Other Stories, più un bel 7/8 Armani in un color crema, una tonalità che però non la esalta. Le scarpe in suede sono evidentemente abbinate al soprabito ma risultano troppo chiare per lei. Sui capelli sapete già come la penso, dunque inutile ripetersi.meghan sussex 5In mano la Nina Bag di Gabriela Hearst, brand americano (la stilista è uruguayana ma vive a New York) che sta diventando assai di moda. La borsa non è al momento disponibile, e se la volete dovete mettervi in lista d’attesa. Personalmente passo, la trovo bruttissima e penso che con questa mise stia pure male.

I duchi hanno una carica di spontaneità – arricchita dal carisma di lui – che li rende assai popolari. D’altra parte come si fa a non amarli, o almeno a guardarli con simpatia? Queste immagini sono eloquenti, e penso alla reazione di soddisfatta delizia dipinta sul viso della nonna sovrana guardando la prima. Quanto alla seconda, io un real sopracciglio inarcato me lo immagino, ma se c’è una cosa che Sua Maestà ha dimostrato nella sua lunga vita è di non temere i cambiamenti, e anzi di saperli innescare.

Foto perfetta, da 10 e lode. Scommettete che la rivedremo spesso?meghan sussex 7 L’immagine mostra anche la duchessa indossare un signet ring, cioè un anello con lo stemma, cosa che ha mandato in fibrillazione un po’ di osservatori, perché nel mondo anglosassone solo gli uomini portano quell’anello, e all’anulare sinistro. Un’altra novità di Meghan, magari un anello con il suo coat of arms? meghan sussex ring Presto svelato l’arcano, trattasi di anello placcato oro con piccolo topazio bianco, il Mantra Open Heart di Missoma. Secondo il produttore “representing emotions of love, passion and friendship. One to wear close to the heart”. Se è un portafortuna per l’amore direi che funziona e potrebbe valere l’investimento delle 85 sterline richieste. Se si riesce a passare sopra alla sua intrinseca, irrimediabile bruttezza, of course.

La foto del giorno – 27 settembre

Mercoledì prossimo, 3 ottobre, Harry&Meghan visiteranno finalmente il loro ducato, il Sussex. Dopo aver resa nota la fine del maternity leave di Kate, oggi Kensington Palace ha dato l’annuncio dell’attesa visita. Sussex Affacciato sul canale della Manica, il Sussex si compone in realtà di due contee, East e West, che comprendono grosso modo il territorio dell’antico regno dei Sassoni del Sud.

I duchi visiteranno il nuovo Tech Park dell’Università di Chichester nel West e il Royal Pavilion di Brighton, un centro giovanile e uno antiviolenza nell’East.

Anche Clarence House ha annunciato un royal tour: dal 31 ottobre il Principe di Galles e la Duchessa di Cornovaglia visiteranno il Gambia – che quest’anno è rientrato nel Commonwealth – seguiranno Ghana e Nigeria, e rientreranno in patria giovedì 8 novembre giusto in tempo per festeggiare il settantesimo compleanno del principe.

Lady Violet seguirà tutto, ma ha la vaga impressione che i suoi lettori saranno più interessati al cappottino di Meghan che ai vestitini di Camilla. Sbaglia?

The Coach Core Awards

Oggi pomeriggio i Duchi di Sussex sono stati alla Loughborough University, la cui sede è a Londra, nel Queen Elizabeth Olympic Park. meghan-markle-and-prince-harry-loughborough-sports-a

I duchi hanno incontrato oltre 200 ragazzi che partecipano al programma Coach Core, progetto di solidarietà sponsorizzato dalla Royal Foundation. Accolti entusiasticamente in palestra, Harry e Meghan hanno anche dato prova delle loro doti sportive (più o meno). Divertiti e affiatati i due, diciamolo, erano una gioia per gli occhi, ma nonostante la vista velata da cotanto amore Lady Violet non ha potuto fare a meno di notare un paio di cose, giusto un paio. meghan-markle-loughborough-university-a

La duchessa indossava un paio di pantaloni neri a zampetta, che le stanno benissimo allungando assai le sue esili gambe. A tale allungamento contribuivano senz’altro gli alti tacchi a stiletto delle scarpe. Ecco, immaginare tutte le ferite che quei tacchi a spillo avranno inferto al parquet della palestra trafiggendolo ha fatto sanguinare il mio cuore, riportandomi alla memoria lo scempio operato dalle scarpe di un’amica sul mio, di parquet. Meghan Meghan, lo stiletto sul parquet è adatto quanto le espadrillas sulla pista da pattinaggio sul ghiaccio. meghan-markle-and-prince-harry-loughborough-university-smiles-a

La mise era completata, alla penultima moda, da una blusa blu firmata Oscar de la Renta che purtroppo sul sito Moda Operandi è già andata sold out altrimenti avreste potuto farla vostra alla modica cifra di euro 1.847. Io la trovo un po’ pasticciata e non mi entusiasma, ma è esclusivamente gusto personale. Forse vi incuriosirà sapere che  nel mondo anglosassone questi modelli li chiamano “peplum” da cui si capisce che la principale fonte iconografica dei fashionisti d’oltre manica e d’oltreoceano dev’essere il film Il Colosso di Rodi del mai troppo rimpianto Sergio Leone.

E arriviamo alle dolenti note, va bene tutto, ma non c’è una ragione al mondo perché un senior royal, cioè un importante membro della Royal Family vada in giro con capelli in quelle condizioni. prince-harry-meghan-markle-hugging-a (2) Che succede Your Royal Highness? Sta facendo il trasloco? Era in piscina ed è uscita di corsa? Si è passata la piastra da sola? Qualunque cosa sia, sorry, no.