La foto del giorno – 21 maggio

Solo venti giorni fa abbiamo ricordato i venticinque anni dalla morte di Ayrton Senna, e oggi diciamo addio a un altro grandissimo.

Mi sarebbe piaciuto trovare le parole giuste, ma non sono un’esperta di automobilismo, e non riuscivo a scrivere nulla che non fosse scontato, banale, un po’ retorico. E proprio non mi piaceva, perché la retorica è il modo più stupido per salutare una persona, o per ricordarla.

Poi una giovane amica mi ha mandato una foto, questa, dicendomi che si era un po’ commossa. niki montecarloEd è capitato anche a me. Niki Lauda vince a Montecarlo con la tuta della Ferrari; lui schivo come sempre, la principessa sorridente ed elegantemente normale, il principe soddisfatto per un’altra giornata coi riflettori accesi sul Principato.

Addio a Niki Lauda. Incontrò la morte e la sconfisse, e lei gli concesse un’altra vita.

 

Il post su Ayrton Senna lo trovate qui A Royal Calendar – 1 maggio 1994

Rosa inglese in giardino

Secondo garden party della stagione a Buchingham Palace con la Duchessa di Cambridge, regina dei giardini in questa stagione, in versione English rose: sul vezzoso cappellino di Juliette Botterill piazza una grande rosa, e il cappottino Alexander McQueen en pendant è così pink che più pink non si può. kate in pinkQuesto modello, mono o doppiopetto, tagliato in vita, con tasche vere o finte (come in questo caso), da cui partono gruppi di pieghe o anche no, in otto anni di matrimonio l’abbiamo visto ottocento volte, per cui direi che comincia ad annoiare; e sul colore stendiamo un prato fiorito.queen garden partySua Maestà per contrasto è in azzurro ghiaccio, e data la sua sconfinata coolness sul cappello non ha rose – che banalità – ma peonie, che oltre ad essere il fiore preferito di Lady Violet sono i veri fiori di maggio. Per tacere degli occhiali da sole, che porta assai raramente e sempre con lenti non scurissime, così che chiunque possa guardarla negli occhi.

Quanto ad accessori però neanche Catherine se la cava male, indossando un paio di orecchini con perla pendente appartenuti a Diana, che le abbiamo già visto, e proprio abbinati alla Cambridge Lover’s Knot Tiara, come la principessa scomparsa. garden party peopleEvidentemente il dress code per partecipare all’evento non è più troppo stringente, cappellino a parte. Ma gentile signora in tangerine, almeno un coprispalle? queen photoE lo so, ci vuole una pazienza…

Le foto del giorno

È l’argomento del giorno, il RHS Chelsea Flower Show, ed ecco le foto dell’inaugurazione. Grande attenzione per la Duchessa di Cambridge che ha ideato uno degli allestimenti, ma siccome ovunque vale la regola dell’ubi maior, quando c’è Her Majesty non ce n’è per nessuno. chelsea flower showSublime con un soprabito lime, che è il colore più cool di stagione, la sua espressione davanti ai garruli nipoti, lui in blu as usual, lei in stile sette spose per sette fratelli vale tutto il post. Tocchi fiorati ne ha anche lei, ma appunto tocchi, non la prateria in fiore dell’abito Erdem di Catherine.

La contessa di Wessex, tutta fiorata anche lei con l’aggravante delle espadrillas portate con le calze, decide che è più prudente evitare il confronto con la suocera, e si arrampica su una casetta tra gli alberi, mentre Alexandra di Kent, cugina della Regina, sembra in non buonissima forma; chi lo direbbe che tra le due cugine ci sono dieci anni?

La cognata di Alexandra, Marie Christine – il cui titolo è Princess Michael of Kent- decisamente non incontra le mie simpatie, ma non credo di mancare di obiettività se in questa occasione la trovo vestita assai meglio dell’altro ieri, al matrimonio di sua figlia. La Duchessa di Gloucester invece mi è molto simpatica, ha un bizzarro senso dello stile ma insomma, non si può avere tutto.

Vi lascio col video dei piccoli Cambridge in visita al giardino ideato dalla mamma: Charlotte che esclama oh la la! è pura delizia https://www.youtube.com/watch?v=98uBcj6y5fw

Breaking News!

Luigino cammina! louis walkingHa appena compiuto un anno il piccolo di casa Cambridge, ma già cammina sicuro e spedito, prudentemente calzato e attentamente sorvegliato dal babbo, mentre i fratelli scalzi si godono un altro angolo del giardino Back to Nature, che Catherine ha ideato per il Chelsea Flower Show, la più importante rassegna mondiale dedicata al giardinaggio, che proprio oggi apre i battenti. back to natureE noi ne parleremo a lungo, aspettatevi foto – anche esclusive – in quantità; e ora sapete perché la duchessa non ha partecipato al royal wedding di sabato scorso.

La foto del giorno – 18 maggio

Per la foto del giorno restiamo tra i Windsor, in particolare tra i Mountbatten-Windsor, dato che è stato diffuso l’atto di nascita di Baby Sussex, da cui si evince in maniera definitiva e inequivocabile che a) il nome è proprio Archie e non Archibald, oltre al famigerato Harrison e b) la nascita è avvenuta al Portland Hospital, clinica privata nel centro di Londra dove sono nate entrambe le principesse York, oltre ai figli di Lady Sarah Chatto (cioè i nipoti della defunta principessa Margaret) più vari piccoli vip in ordine sparso. archie birth certificateOra speriamo che il pupetto crescendo voglia usare il primo nome e non imitare mammà che al sobrio Rachel preferisce il middle name Meghan, perché un principe Harrison sarebbe troppo per chiunque, figuriamoci per noi.

Another Royal Wedding – Che la festa cominci!

Peccato non avere una copertura maggiore delle nozze di Lady Gabriella Windsor, dato che Luisa Beccaria le ha preparato ben quattro abiti per momenti diversi; intanto dobbiamo accontentarci di quello che c’è, dunque ecco le immagini a cerimonia avvenuta. royal-wedding-gabriella tomEntrambi alti biondi e dentuti ecco i signori Kingston pronti per godersi il resto della giornata, del weekend e – si spera – della vita. Belli, eleganti, apparentemente felici, potrebbero essere i prìncipi delle favole, ma mi sembra manchi quel tocco di magia che accende e trasforma. wedding-party-aSulle scale della St.George’s Chapel con le famiglie schierate e i numerosi, deliziosi, rumorosi e piuttosto inutili paggetti. gabriella and momCosa si staranno dicendo mamma e figlia? E voi, quante volte avete visto una madre della sposa più inelegante, caotica e pasticciata? gabriella wedding churchA proposito di caos, anche in questo caso ci tocca vedere scalinata e portale della chiesa trasformati nell’ingresso di un teatro di verzura. Non mi piace, e ha pure un po’ stufato.gabriella bouquet Parlando di fiori, il bouquet mi è piaciuto molto: bello il colore, equilibrata la dimensione, selvaggio quanto basta. Questo primo piano ci consente pure di dare un’occhiata all’anello di fidanzamento; non amo troppo le pietre a goccia sulle dita, ma direi che in giro c’è di molto peggio.

Breaking News! Il Duca di Sussex a Roma

Siamo lieti di annunciarvi che Venerdì 24 maggio il Duca di Sussex sarà al Roma Polo Club per partecipare al 2019 Sentebale ISPS Handa Polo Cup! Sentebale Royal Salute Polo Cup WIth Prince Harry - Polo MatchSentebale è un charity fondato proprio da Harry col Principe Seeiso del Lesotho, dedicato alla memoria delle loro madri (Sentebale significa “non dimenticarmi”), che si occupa dei bambini in difficoltà in Lesotho, Botswana e Malawi, con particolare attenzione alle piccole vittime dell’AIDS, malati o orfani di genitori deceduti per la malattia. I tornei di polo sono uno dei molti eventi organizzati per la raccolta fondi, e noi siamo entusiasti di poter ospitare Harry nella Città Eterna. See you soon!

Mamme piedini e fiori

Nel Regno Unito la festa della mamma è l’ultima domenica di marzo, ma Meghan è americana, il che  le ha consentito di festeggiare oggi la recentissima maternità, e ha fatto bene, sennò avrebbe dovuto aspettare quasi un anno. archie feet

La fotografia per fare gli auguri alle mamme di tutti i paesi in cui si festeggia oggi, compresi gli USA, è un piccolo capolavoro: in primo piano i piedini di Archie sorretti dalla mano di mamma Meghan, e sullo sfondo un cespuglio di fiori azzurri, i non ti scordar di me (in inglese forget-me-not) che erano i preferiti di Diana.

Il tutto pubblicato sull’account Instagram dei Duchi di Sussex, con questo messaggio: “Paying tribute to all mothers today – past, present, mothers-to-be, and those lost but forever remembered. We honor and celebrate each and every one of you”.

Buckingham Palace ha confermato che la foto ritrae proprio i piedini di Archie, e i fan si sono scatenati all’idea che il post sia stato scritto direttamente dalla duchessa leggendo la parola honor scritta secondo lo spelling americano, visto che nel British English la corretta grafia sarebbe honour.

Da parte nostra osserviamo con piacere la bella copertina candida che avvolge il pupetto; naturalmente non è fatta a mano, ma certe raffinate sfumature ormai si vedono di rado. A tal proposito Lady Violet, che è un’avida tricoteuse, lenta ma accanita direbbe qualcuno, invita chiunque di voi, non solo le future mamme zie o nonne, a riprendere in mano ferri e gomitoli: la creatività segue molti fili!

Le foto del giorno – 8 maggio

Eccolo! baby-sussexTra le braccia di papà, in uno dei suoi completini con scarpette scamosciate, ma al colmo della felicità, che poi è quello che conta.sussex-paMamma ancora un po’ provata ma giustamente felice e soddisfatta, pure lei sui tacchi alti che aveva criticato nella cognata (ragazze, andavano bene pure le ballerine stile Diana).

in bianco Givenchy, come il pupetto, tutto in bianco pure lui. Ora uscite il nome!sussexes-e