La foto del giorno – 28 febbraio

Come sicuramente sapete Harry è già nel Regno Unito per gli ultimi impegni da senior member della Royal Family. Meghan per ora non si è vista, ma in effetti la sua presenza in questi giorni non era prevista dunque non ne siamo sorpresi. Confesso che la prossima settimana, quando arriverà la duchessa, mi piacerebbe rivedere Archie ma non sono certa che verrà a trovare la famiglia del papà (che poi è praticamente l’unica che ha, visto che la madre ha notoriamente grossi problemi con la sua famiglia d’origine).

Dopo essere intervenuto ad un convegno sul turismo sostenibile a Edimburgo, – dove si è presentato come “semplicemente Harry”, il che fa pensare che non abbia preso benissimo la deminutio capitis imposta dalla nonna regina – il duca oggi si è incontrato col redivivo Jon Bon Jovi per registrare l’inno per la prossima edizione degli Invictus Games, previsti per maggio a L’Aja. harry abbey roadEssendo la registrazione avvenuta agli Abbey Road Studiosi i due partners in crime non hanno potuto esimersi dal replicare la storica foto dei Beatles, scattata nel 1969 per la copertina del’album che si chiamava appunto Abbey Road. Ad aprire la fila al posto che fu di John c’è Andy Mudd, ex militare in sedia a rotelle che francamente mi sembra il più disinvolto dei quattro. Segue Bon Jovi al posto di Ringo, Susan Warner a quello di Paul,  e infine Harry – imbranatello alquanto – al posto che fu di George. E niente, per quanto ci provi il Duca di Sussex non riesce a scrollarsi di dosso i fab four.

4 pensieri su “La foto del giorno – 28 febbraio

  1. Se verrà confermato quello che leggo in giro temo che Archie resterà in Canada…Motivo? Aggiungere il costo della sicurezza anche per lui sarebbe eccessivo…(non mi suona molto realistico ma così pare). Mi auguro che siano solo voci infondate.

    "Mi piace"

    • Ho appeno scritto lo stesso nel post di oggi, 1 marzo. Spero di sbagliarmi, ma on vorrei che fosse uno di quei casi in cui un bimbo viene usato come arma. Non essendo in grado di muoversi autonomamente mi sfugge come l’arrivare in braccio a mamma potrebbe far lievitare i costi della sicurezza, mentre mi verrebbe da pensare che un piccolo soggetto a rischio lasciato solo con tata e amici dall’altra parte del globo avrebbe davvero bisogno di maggior sicurezza, ma magari mi sbaglio.

      "Mi piace"

      • Anche a me sfugge la logica di questa motivazione, anche perché mi pare una scusa inventata per coprire il fatto che in Inghilterra proprio non ce lo portano e, mi sa, per un bel pezzo. Vedremo fra pochi giorni.

        "Mi piace"

      • Questo mi sembra francamente l’aspetto peggiore, anche perché la situazione di Archie è piuttosto delicata e temo che non vogliano riportarlo in UK perché potrebbe essere trattenuto.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...