Finding freedom

27945412-8281911-The_name_of_Prince_Harry_and_Meghan_Markle_s_explosive_biography-a-28_1588498321061La Regina ha appena compiuto 94 anni, e i nipoti Sussex, evidentemente alla ricerca di un dono originale per una signora che ha praticamente tutto, devono aver deciso di regalarle un infarto. O semplicemente un dolore, o un più banale fastidio, che Her Majesty per grazia di Dio e volontà della nazione ha superato di molto peggio.

Come preannunciato dagli inevitabili rumors uscirà quest’estate un libro che rivela tutta la verità su Harry e Meghan, o quella che loro desiderano sia considerata tale, ma va bene lo stesso (in prenotazione su Amazon per l’undici agosto), Rivelato anche il titolo: Finding freedom,”In cerca della libertà” che trovò particolarmente irritante, forse perché quando penso a qualcuno alla ricerca della libertà mi vengono in mente cose tipo le scene di Urla del silenzio, ma dev’essere perché sono una signora agée.

Alcuni di voi affezionati lettori hanno chiesto un parere a Lady Violet, e ne è nato un poemetto. Enjoy!

C’era una volta in un Regno vicino,

dal crine rosso un bel principino.

Forte, simpatico e tanto carino,

tutti lo amavano fin da bambino.

Il bimbo cresce, diventa soldato,

ovunque vada è sempre più amato.

Ma un principe vero da fiaba non è

chi una principessa non ha accanto a sé.

La sua Cenerentola giunge un bel dì:

è bella, elegante e ha quell’aria così…

È il grande amore a lungo aspettato

che dall’America è infine arrivato.

Nozze da sogno che incantano il mondo,

lui con lei mai più verrà per secondo.

Presto succede ciò ch’è inaspettato:

il sogno sembra via via più appannato.

Nessuno l’avrebbe mai indovinato:

la coppia d’oro un po’ ha stufato.

È colpa loro o è colpa altrui?

Sarà per lei oppur sarà per lui?

Sarà la stampa, la nonna, gli dei,

chi è innocente, chi sono i rei?

Capricci, gossip e insinuazioni,

isterie, sgarbi, voci a vagoni.

Viene gennaio e scoppia la bomba:

“Viviamo qui come in catacomba.

Noi ce ne andiamo, addio è finita,

in Canadà ricomincia la vita!”

La storia è nota, ma or c’è un’appendice,

trovan conferma tutti quei “si dice”:

un libro che proprio tutto rivela

d’un addio fatto con poca cautela.

Chi l’ha redatto? Amici scrittori.

Come per mamma, e furon dolori.

Titolo è “In cerca di libertà”

È un sacro principio, come ognuno sa,

la cosa più bella è la libertà!

Specie se le spese le paga papà.