È iniziata la Quaresima

Oggi è il Mercoledì delle Ceneri, è passato il carnevale, e Lady Violet può scrivere un post non particolarmente allegro, per mettervi al corrente dei problemi di salute di alcuni royals. La notizia di oggi riguarda il Principe Philip, che a quattro mesi dal compiere i cento anni è stato ricoverato in ospedale: una “misura precauzionale”. Il principe è arrivato ieri al King Edward VII Hospital su raccomandazione medica, dopo un malessere sofferto negli ultimi giorni; malessere che, va specificato, non è correlato al covid. A quanto si sa non si è trattato di un’urgenza, il marito della sovrana ha raggiunto l’ospedale in auto ed è entrato da sé nel nosocomio, dove peraltro era stato ricoverato altre volte, per accertamenti riguardo a patologie preesistenti. Anche in questo caso dovrebbe trattarsi di un breve ricovero, mentre la regina è rimasta a Windsor.

Gli incidenti domestici sono frequenti e pericolosi, e questa volta è toccato a Silvia di Svezia, che lunedì mattina è scivolata in casa, al castello di Drottningholm procurandosi alcune fratture al polso destro. Dopo aver ricevuto le opportune terapie all’ospedale Danderyd la regina è rientrata nella sua residenza e ora non può fare altro che riposare, aspettando la guarigione.

(Ph: Ragnar Singsaas/Getty Images)

Impensierisce da un po’ la salute di Harald V di Norvegia, anche lui ricoverato di tanto in tanto per accertamenti negli ultimi anni. A fine gennaio si è preso qualche giorno di licenza per malattia, sostituito dal figlio Haakon, per un insistente dolore a una gamba; la patologia non è stata resa nota, ma dovrebbe aver richiesto un intervento a un ginocchio, che ha allungato un po’ la convalescenza del re; va ricordato che l’ottantatreenne sovrano cammina con l’ausilio di un bastone dallo scorso autunno.

L’ultima notizia è anche la più delicata, e riguarda el Rey Emérito Juan Carlos. Lunedì la giornalista catalana Pilar Eyre ha annunciato via twitter che l’ex sovrano sarebbe in gravi condizioni ad Abu Dhabi, dove sarebbe stato raggiunto dalle figlie Elena e Cristina; data la situazione, si starebbe pensando a un suo rimpatrio. Vi dò questa notizia col beneficio d’inventario, perché personalmente non sono in gradi di fare alcuna verifica; Eyre ha di recente pubblicato una biografia di JC, Yo, el rey, ma francamente conoscendo poco la stampa spagnola non saprei dire quanto sia seria e affidabile. La notizia è stata smentita ufficialmente, e non mi sarei aspettata nulla di diverso data la delicata situazione in cui si trova el Rey Emérito; non penso a comunicati della Casa Real, ma è evidente che se ci fosse una crisi sarebbe più opportuno gestirla in patria. Noi per ora stendiamo un velo di rispettoso riserbo, sperando che se notizia ci dovessero essere, siano buone.

Quaresima o no, spero di non avervi intristito troppo, e mai come oggi vale la regola di Scarlett O’Hara: domani è un altro giorno.

8 pensieri su “È iniziata la Quaresima

  1. Harald di Norvegia se non sbaglio è stato operato al ginocchio poche settimane fa. Philip spero che non ci faccia qualche brutta sorpresa, mi auguro davvero che sia solo un ricovero breve. Silvia è la notizia più leggera dei quattro, anche se una frattura alla sua età non è comunque facile. In quanto a Juan Carlos è stata pubblicata una foto proprio in questi giorni, da Abu Dhabi, in cui appare con un pilota del posto, la moglie e le figlie dell’uomo. Secondo la rivista Hola! la foto è stata scattata il 15 febbraio. L’emerito appare vestito casual e appoggiato ad un bastone. Sembra abbastanza bene per quello che si vede in foto. Qui l’articolo. https://www.hola.com/realeza/casa_espanola/20210215184423/rey-juan-carlos-en-abu-dabi/ P.s. non mi ero neanche accorta che era finito Carnevale, in fondo siamo in Quaresima virtuale già da un bel pezzo!

    "Mi piace"

    • Grazie per avermi ricordato del ginocchio, che avevo completamente rimosso, così ho aggiornato il post. La situazione di alcuni sovrani avanti con gli anni è abbastanza delicata, e capisco anche che i comunicati, quando ci sono, si tengano sul vago per le ripercussioni che potrebbero avere nei rispettivi Paesi. La situazione di Juan Carlos è più delicata per ovvie ragioni, e lui d’altra parte ha una serie di patologie, forse le più gravi tra i protagonisti del post. Sembra certo che le figlie siano andate a trovarlo, immediata la smentita, ma la notizia continua a girare con un insistenza maggiore che se fosse legata al puro gossip. Speriamo che davvero non sia nulla di grave, ma mi ha fatto riflettere sulla complessità della situazione, con questo esilio volontario in un Paese così lontano geograficamente e per cultura.

      "Mi piace"

      • In effetti, nel caso dovesse capitare qualcosa di davvero molto serio, diventerebbe un rischio perfino rimpatriarlo, in condizioni di salute tali da frenare un simile spostamento. Non oso immaginare le conseguenze se – ipotizzando il peggio – (e facendo i debiti scongiuri) dovesse lasciare questo mondo mentre è in “autoesilio” così lontano. Personalmente credo che dovrebbero trovare il modo di riportarlo in Spagna, o almeno in Europa, il prima possibile, se veramente la sua salute è a rischio. Certo la situazione non è facile comunque la guardi.

        "Mi piace"

      • Infatti il problema c’è, ed è grosso. Immagino che loro abbiano già previsto ogni scenario e il modo di trattarlo, magari proprio con l’aiuto delle due figlie, che avendo un ruolo più defilato possono muoversi con più agio. Certo, che situazione!

        "Mi piace"

  2. Cara, carissima Lady Violet, non ci hai intristiti per niente, dal tuo splendido divano ci hai semplicemente ricordato che la vita, quella vera, non quella che spesso presentano le riviste patinate, è fatta di luci e di ombre, e che purtroppo le ombre sono sempre di più che le luci,
    Le riflessioni che tu ci proponi sono sempre feconde, tristi o liete che siano, continua così, per favore, a volte pensiamo di essere i soli a patire, ed è bello ricordare ogni tanto che anche le persone più potenti del mondo nulla possono contro la sofferenza.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...