Harry Filiberto & Signora

Al termine di una giornata dominata dall’attesa, nel tardo pomeriggio a chiudere i giochi (almeno per ora) giunge una dichiarazione della Regina – dal tono singolarmente personale – che dichiara di appoggiare le scelte del nipote e di sua moglie, chiamati sempre per nome e mai per titolo, pur sottolineando il dispiacere per non poter più contare su di loro come membri attivi della Royal Family. 23312468-7879471-image-a-66_1578865502330Concede inoltre un periodo di interregno in cui i due possono dividersi tra UK e Canada in attesa di definire i dettagli. La dichiarazione (che trovate qui in originale Breaking News! ) ha probabilmente deluso chi si aspettava fuochi e fiamme, ma non ha particolarmente sorpreso molti altri, me compresa. A parte ogni considerazione sulla complessità e la profondità dei legami familiari, a parte quella ovvia che è difficile costringere qualcuno che si ama a fare qualcosa che non vuole, sedendosi al tavolo di una trattativa bisognerebbe avere una proposta. I Sussex hanno preso l’iniziativa mettendo sul piatto la loro, cui si poteva rispondere con una controproposta (che potrebbe esistere ma non la conosciamo), accettando o rifiutando. Ma rifiutando cosa, esattamente? La loro richiesta è già un rifiuto di ciò che la Royal Family poteva offrire, in termini di ruolo e di copertura finanziaria, e il procedimento per eventualmente privarli del titolo non è immediato. In aggiunta, la grande spregiudicatezza con la quale hanno condotto questa fase – l’annuncio bomba non concordato (Charles e William lo hanno saputo dieci minuti prima che venisse pubblicato), Archie lasciato in Canada – ha attirato sulla coppia una tale attenzione mediatica che se la loro intenzione è davvero principalmente quella di monetizzare, penso non ci sia momento migliore di questo per ottenere ciò che vogliono. 23269092-7879471-The_Duke_and_Duchess_of_Sussex_will_be_confronted_with_the_dire_-a-62_1578865376329Non saprei dire se e quanto la Regina o il Principe di Galles fossero convinti di questo matrimonio, o se alla fine lo spettro di Diana li abbia convinti (ieri come oggi; vi immaginate i due che replicano l’infausta intervista televisiva di mammà, stavolta piazzati nel salottino liberal dell’amica Oprah?). Personalmente, la cosa che mi colpì di più di quel royal wedding – a parte la tiara e gli abbondanti momenti stile Sister Act – fu la totale assenza di parenti della sposa, sostituiti da amici di alto profilo tipo i Clooney, due talmente amici di Meghan da non averla invitata al loro, di matrimonio, tre anni e mezzo prima.

What Meghan wants, Meghan gets sembra abbia detto Harry in quei giorni. Ora siamo sicuri che ciò che Meghan vuole sia un ruolo da royal on-off con base in Canada, anche se arricchito da una montagna di dollari?

8 pensieri su “Harry Filiberto & Signora

  1. Carissima Lady Violet, anch’io, al tempo, fui particolarmente colpita dalla totale assenza dei parenti della sposa, madre esclusa, ed a forza di ragionarci sopra, visti anche i successivi sviluppi, una spiegazione me la sono data; probabilmente non ti piacerà, ma è l’unica che credo più probabile e realistica.
    Per capire, dobbiamo partire dall’inizio del fidanzamento: risulta dalle cronache che Harry non è mai andato ad incontrare il padre di Meghan, pare che si siano sentiti solo per telefono, e già questo primo fatto è parecchio irrituale e, direi, alquanto maleducato; lasciamo stare la nobiltà, ma per lo meno la buona educazione vuole che se sposerai la figlia di un tizio vai a fargli vedere per lo meno che faccia hai, se i rapporti sono buoni come pare che fossero all’epoca.
    Dunque, perchè Harry non si è presentato? Mi pare facile rispondere, è stato certamente scoraggiato dalla figlia del tizio; follemente innamorato come si dice che sia, se la promessa sposa glielo avesse chiesto si sarebbe fiondato anche a piedi, viceversa evidentemente gli ha detto che era meglio non andare e lui così ha fatto, causando ovviamente una certa irritazione al genitore.
    Secondo fatto: Meghan conosceva benissimo suo padre, sapeva per certo che non nuotava nell’oro e che qualche occasione per fare soldi gli avrebbe fatto gola. Invece di proporgli una certa rendita, diciamo di 10.000 dollari al mese, che lei poteva benissimo permettersi con il patrimonio che ha, in cambio di un rigido silenzio con i media, pena la revoca immediata della rendita stessa, la futura duchessa che ha fatto? Niente, e Mr. Markle, già irritato per il fatto di prima, è caduto nel trappolone; risultato finale? Persona non gradita a Palazzo, e quindi via il padre.
    Ma se il padre non c’è, che succede? Succede che ad accompagnare all’altare la sposa sarà il parente più anziano. e Meghan di zii paterni ne ha ben due, un religioso ed un diplomatico, entrambi persone anziane e per bene, quindi chi meglio di loro poteva sostituire il padre?
    E invece no, non vengono nemmeno invitati, figuriamoci, sono i fratelli del reprobo, magari mettono all’asta su e-bay l’invito, meglio non rischiare; fratellastro e sorellastra si sono autoesclusi da soli con dichiarazioni avventate, e dunque la povera sposa rimane praticamente orfana, quindi che si fa?
    La sposina in lacrime chiede aiuto al suo giovane cavaliere, il quale, ovviamente, propone il padre, che è ben felice di accontentarlo, da gran signore e genitore affettuoso qual’è, ed ecco fatto: la futura duchessa andrà all’altare accompagnata dal prossimo re d’Inghilterra, figura ben più prestigiosa e nobile di un semplice padre.
    Malignità? No, semplice esame di realtà.

    "Mi piace"

      • Mais ça va sans dire, è evidente a tutti. D’altra parte fu lo stesso Harry, poco prima del matrimonio, a starnazzare per i corridoi di Buckingam Palace che “Quello che Meghan vuole, Meghan ottiene” durante un’accesa discussione con la Regina in merito ad una certa tiara.
        Antonio Caprarica, notissimo ex-inviato Rai a Londra per anni ed esperto di cose reali, in un’intervista rilasciata ad un noto settimanale italiano, preconizza un divorzio futuro, non appena lo sfortunato (a questo punto) principe si stuferà di fare il rimorchio della moglie e di ridursi ad un egregio signor Nessuno mentre la stella della moglie salirà; e come si può dargli torto?

        "Mi piace"

    • Lo zio è per caso quello che ha recentemente dichiarato che secondo lui meghan rivaleggia con kate? Facendosi pagare ovviamente
      E lo dice stando a.migliaia di km di distanza e senza essere minimamente coinvolto nella vita della nipote. Per me i parenti di lei sono tutti inguardabili e infrequentabili, manipolatori oltre ogni limite. Semplice esame di realtà
      Mi sembra come già ho detto che tutte le volte che si materializza un problema la caccia alla strega prediletta sia comunque di sesso femminile

      Piace a 1 persona

      • Ma her majesty che trucco usa? Per essere una donna over 90 ha un make up con una bellissima resa. Dimostra 20 anni di meno.
        Bisogna trovare un insider pettegolo che ci informi (oltre che sui panni sporchi)

        "Mi piace"

      • Francamente evito di seguire i parenti di lei, veramente pessimi. Sul ruolo della donna strega e sulla sua perdurante fortuna sono d’accordissimo, ne abbiamo parlato nel post “A Dangerous Method”.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...