La foto del giorno – In the Shadowlands

Ieri l’emittente ITV aveva mandato in onda il primo episodio di The Queen Unseen, in vista dei 95 anni della sovrana. Probabilmente oggi il Principe di Galles e sua moglie avrebbero celebrato, con immaginabile sobrietà, il sedicesimo anniversario del loro matrimonio. E senza dubbio in casa Brooksbank si festeggerà il piccolo August, che proprio oggi compie due mesi. Poi è arrivata la notizia, non inattesa ma comunque temuta, e ha scompaginato le carte.

In attesa di informazioni sul funerale, che non sarà in forma ufficiale ma militare, come richiesto a suo tempo dallo stesso Principe Philip, e alla presenza di un numero contenuto di persone secondo le norme anticovid, la Royal Family ha chiesto di valutare la possibilità di fare donazioni a organizzazioni benefiche, piuttosto che deporre fiori davanti ai cancelli delle residenze reali.

Sempre in ossequio alla situazione sanitaria che non consente l’esposizione di registri per le condoglianze, è possibile inviare il proprio messaggio a questo indirizzo https://www.royal.uk/condolence.

Lady Violet ringrazia l’affezionata lettrice che durante la degenza del principe aveva segnalato questa foto. Allora sapevamo che alla fine sarebbe successo; la scomparsa di persone che hanno a lungo pienamente vissuto si porta dietro una certa dolcezza, ma insomma, dispiace.

Se poi volete ricordarlo con la leggerezza che gli sarebbe piaciuta: La foto del giorno limited edition – giovedì gnocchi!

6 pensieri su “La foto del giorno – In the Shadowlands

  1. Già allora, questa inusuale foto mi aveva colpito.
    Ora, osservandola meglio, apprezzo alcuni dolci dettagli: nell’ombra loro due sono perfettamente alti uguali e quella costante distanza di un paio di passi viene azzerata.
    Come starà The Queen? Saprà far fronte anche a questo colpo? O, come a volte capita nelle coppie che hanno vissuto un’intera vita insieme, raggiungerà a breve distanza l’amato coniuge? 🥺
    Grazie per la segnalazione del sito per le condoglianze.

    "Mi piace"

    • La reazione della Regina è il grande interrogativo. Ti racconto la mia esperienza personale: i miei genitori erano sicuramente legati, ma non erano due piccioncini, discutevano molto, e avevano due caratteri, come dire, impegnativi. Morto mia padre, mamma ha cambiato espressione, e gli è andata dietro in meno di due anni (ciascuno dei due aveva appena superato gli 80). D’altra parte mia nonna perse un figlio quando aveva 90 anni, e naturalmente tutti pensavamo che non avrebbe retto al dolore (ne avevi già persi due); invece visse ancora en 14 anni. Che dire, speriamo. La foto è veramente meravigliosa.

      "Mi piace"

    • È vero, i ha fatto venire in mente la prima strofa della famosa poesia di Montale:
      Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
      e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
      Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
      Il mio dura tuttora, né più mi occorrono
      le coincidenze, le prenotazioni,
      le trappole, gli scorni di chi crede
      che la realtà sia quella che si vede.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...