Royal chic shock e boh

Il post avrebbe dovuto, come da tradizione, essere pubblicato domenica, ma in fondo anche oggi è festa, e in assenza del tradizionale ricevimento nei giardini del Quirinale che tante soddisfazioni ci aveva dato (Republican chic shock e boh) ricorriamo alle nostre royal ladies, che non deludono mai.

Assecondando una gentile richiesta, Lady Violet pensava di dedicarsi interamente al tour in Scozia che i Duchi di Cambridge hanno compiuto la scorsa settimana, ma il weekend a Madrid ha visto un paio di importanti occasioni, e potremmo mai noi trascurare Sua Maestà la Reina?

Che sabato 29 ha affascinato i presenti alle celebrazioni per il giorno delle Forze Armate. Robe-manteau (da quanto tempo non usavamo questa parola!) in un tenero baby pink, scelta inconsueta e quasi sorprendente per lei, così poco avvezza alle tenerezze, che però le sta d’incanto.

Modello non da tutte con un discreto fitting (migliore sul retro), accessori in una tonalità più scura di rosa, chignon rigoroso, orecchini al lobo in pietre dure, che non disturbano con l’onnipresente mascherina. La dimostrazione che davvero less is more. Chic.

Altra scelta di rigore, con risultato totalmente diverso, il giorno prima, per la Cresima della primogenita Leonor che Los Reyes, sovrani dell’understatement, hanno voluto fosse celebrata in estrema sobrietà, insieme a tutti i compagni di classe della fanciulla. Modesto abitino bluette, un po’ cincischiato, per la cresimanda, più modaiolo quello a fiorellini (Mango) per la sorella Sofía, graziose entrambe. Per la Reina invece pantaloni neri e blusa bianca, con bottoni neri e qualche falpalà di troppo et voilà, l’effetto Pierrette è assicurato. Shock.

Ed ecco Catherine, che ha accompagnato il marito in un tour in Scozia, dove peraltro la coppia si conobbe frequentando la prestigiosa università di St Andrews, non lontano da Edimburgo.

Primo giorno prima mise, colore in nuance con quello di Leonor per un tailleur blu cobalto che tailleur non è: la giacca infatti è Zara, mentre la gonna plissettata una creazione Hope. Fin qui niente male, poi probabilmente la duchessa ha fatto confusione con gli accessori, per cui scarpe e clutch, rigorosamente abbinati, di pelle invecchiata color can che fugge. che trasformano un possibile chic in un boh.

La seconda giornata prevedeva una visita alle freddissime isole Orcadi, il che giustifica il cappotto di cashmere fuori stagione, fieramente criticato qui e là. A me il cappotto (Massimo Dutti) piace molto, ma francamente è l’insieme che mi convince di meno: i pantaloni a zampa hanno una linea che “sporca” quella del cappotto, e la tonalità di colore è troppo fredda; la sciarpa scozzese è d’obbligo, ma quel tartan non aggiunge nulla, e non esalta neanche i colori di Catherine. Però. Però la sciarpa non è stata scelta a caso ma per una precisa ragione: quello è lo Strathearn tartan; e chi porta il titolo scozzese di Earl and Countess of Strathearn? I Duchi di Cambridge, certo! Se vi ricordate, la sciarpa comparve la prima volta nel 2012, durante i festeggiamenti per i 60 anni di regno di Her Majesty, indossata da Catherine sul total red, dove risaltava molto di più. Insomma, la mise per me è shock, ma brava la duchessa che studia da regina con impegno e serietà.

(Ph:Chris Jackson/Getty Images)

Mercoledì 26, il momento clou della giornata è la preview del film Cruella (cioè Crudelia De Mon) offerta al personale del servizio sanitario nazionale – e a una fondazione benefica ad esso collegata – nella residenza reale di Holyroodhouse, trasformata in un insolito drive-in. I Cambridge sono arrivati a bordo della Range Rover Defender appartenuta al nonno di lui, il Duca di Edimburgo, scomparso il 9 aprile scorso. Catherine ha indossato la mise che mi è piaciuta di più (e non perché c’è molto viola; almeno, non solo!): un bellissimo trench lungo, il Marlborough, in Heather Tartan, di Holland Cooper, brand nato nel 2008 con l’intento di valorizzare il più puro stile British. Come sapete non amo le decollété con tacco a stiletto sotto soprabiti così sportivi (e così lunghi) – benché queste, le Velvet Pumps di Manolo Blahnik, siano proprio belle – non mi convince l’abito beige che spunta dal trench, e sembra pure di lamé (per fortuna si vede poco) mi convincono molto gli orecchini di zaffiri e diamanti, per gentile concessione di Her Majesty the Granny Queen. Chic!

Concluderò la rassegna inimicandovi alcune di voi. Giovedì 27, quarto giorno del tour, i Cambridge hanno presenziato alla cerimonia in conclusione dell’Assemblea Generale della Church of Scotland, con Catherine in versione Fata Turchina (sperando che William nel suo discorso non abbia emulato Pinocchio). Lady Violet confessa una certa ostilità verso varie sfumature di azzurro, compresa questa, che va bene per un singolo capo ma non per un total look. Il cappottino di Catherine Walker è anche bello, ma il colore lo rende lezioso, troppo girlie. Personalmente, se proprio non si può fare a meno di usare queste tonalità, preferisco senz’altro linee più asciutte e rigorose che ne attenuino la “bambineschità”. Tipo il robe-manteau di Letizia, per intenderci. Più che quell’azzurro così sfacciato, avrei preferito per un total look la tonalità più polverosa delle scarpe, che la sempre diligente Catherine ha abbinato ad una clutch coccodrillata del brand scozzese Strathberry. La cosa che a me è piaciuta è quella per cui è stata più criticata: la bella scollatura, considerata non troppo idonea all’austerità dell’occasione. Per me è boh.

Aspetto le vostre sempre preziose opinioni, come sapete questa rubrica non è certo la bibbia dello stile, ma l’occasione per quattro chiacchiere sul sofà.

14 pensieri su “Royal chic shock e boh

  1. A me Letitia piace, così minuta e proporzionata, sembra una bambolina. Le ragazze le trovo sempre mortificate e, in questo caso, per Leonor, forse ci voleva una taglia più piccola. Ora poi si aggiunge questa che mi sembra un po’ una fissazione, di nascondere il fatto che Sofìa sia palesemente più alta della sorella. Cosa c’è di male? Perché quei tacchi da signora alla maggiore e quelle scarpe piattissime (e, penso, anche scomode e poco salutari) alla minore? O forse sono semplicemente i loro gusti?
    Catherine è sempre bellissima, ma non mi piacciono molto questi outfit, la invecchiano. Per me si salva solo quello del secondo giorno, così, un po’ anni ’70, per il resto, proprio no.

    "Mi piace"

    • Catherine stavolta ha delusa un po’ tutti (sull’outfit che a te è piaciuto un’amica ha commentato che era un po’ stile Meghan…). Letizia spesso piazza degli ottimi colpi, le due ragazzine sempre un po’ mortificate, ed è evidente a tutti che la minore ha preso dal padre e potrebbe sorpassare la sorella anche di 15 cm; al momento mi sembra che ci sia ancora l’intenzione di considerarle una coppia di sorelline, ma sono veramente curiosa di vedere come evolverà il tutto, penso che sarà interessante assistere alla loro trasformazione.

      "Mi piace"

  2. Ciao carissima Lady, ed ancora una volta ben trovata con tutto il cuore, e soprattutto ben ritrovata la tua bellissima verve!
    Allora, avrei molto da dire, ma cercherò di essere il più concisa possibile, come al solito per non fare un monologo e dare spazio anche alle altre amiche:
    Letizia 1^ foto
    Molto bello il soprabitino, molto male gli accessori. Su mises in color pastello è d’obbligo mettere accessori in netto contrasto, per evitare quell’effetto “confetto” che la Reina, secondo me, ha ahimè tristemente raggiunto; accessori grigio ferro sarebbero stati perfetti.
    2^ foto
    Oltre all’effetto Pierrette tristemente evidente, mia mamma diceva che la signora elegante non si presenta mai ad una cerimonia senza giacca, quindi vestito e giacca (o bolerino) oppure gonna (o pantaloni, anche se io li detesto) e giacca. Messa così direi che potrebbe a malapena andare a fare la spesa.
    Catherine
    Sono rimasta orripilata, per la prima volta nella vita disapprovo tutte, e dico tutte, le mises della duchessa, e la cosa mi fa talmente strano che continuo a chiedermi se ha fatto la valigia all’ultimo momento rendendosi conto all’improvviso di avere ancora metà del guardaroba in lavanderia. Stessa cosa per il Duca, in visita ufficiale mette le scarpe di camoscio marrone con la suola di gomma? Tollerate esclusivamente se fosse andato ad inaugurare una pista da bowling.
    1^ foto
    La duchessa con accessori totalmente inadatti (blu e marrone insieme quando mai?), il Duca con jeans, scarpe come sopra e senza cravatta (massimo dell’informalità), la Duchessa gonna plissè soleil e giacca con i bottoni d’oro (decisamente elegante), ma lo sapevano che dovevano andare nello stesso posto oppure il Duca si è alzato all’ultimo momento ed ha messo quello che ha trovato sulla sedia vicino al letto?
    2^ foto
    Il Duca come sopra ma peggio, quella giacca marrone sul pullover blu è terribile, la Duchessa bene ma i pantaloni impresentabili, le esagerazioni nella moda vanno lasciate alle quindicenni, non ad una duchessa in visita ufficiale, Avrei visto molto meglio un kilt in tartan identico alla sciarpa.
    3^ foto
    Bene la Duchessa, male il Duca, sempre senza cravatta (in lavanderia pure quelle?)
    4^ foto
    Bene il duca finalmente vestito come si conviene, male la Duchessa, quella scollatura poteva essere permessa a tutte meno che a lei, che, insieme al Duca, rappresentava la Regina come capo della Chiesa di Inghilterra; in un colpo solo è riuscita a mancare di riguardo sia alla Regina che alla Chiesa di Scozia, non c’è male. Inoltre si vede l’orlo (stiratura sbagliata) e ritengo sbagliate anche le scarpe, troppo chiare, in questo caso un bel paio di scarpe nere sarebbe stato l’ideale.
    Inoltre, data l’ufficialità della circostanza, sarebbe stato adeguato un cappello, lei ne ha tanti e tutti belli.
    Detto tutto questo, continuo comunque a lambiccarmi il cervello per capire cosa può essere successo ai 2 duchi per avere commesso degli errori così grossolani.
    Un bello shock ci sta tutto.

    "Mi piace"

    • Mia cara, ormai ci capiamo. Spesso trovo chic Letizia, ma fino in fondo non mi convince quasi mai. Catherine questa volta ha suscitato parecchie perplessità; io ho l’impressione che troppo concentrata sui simboli abbia perso di vista tutto il resto. E comunque spesso sbaglia i volumi: come nel trench scozzese che a me piace, ma è veramente tanto lungo.

      "Mi piace"

    • Per gli spagnoli filo-monarchici (numericamente oscillante verso il basso),la Reina è soltanto Sofia (di Grecia),madre amatissima del Rey Felipe VI che Dio solo sa come riesca a gestire la situazione ma sembra protendere verso Letizia per la quale era disposto a rinunciare al trono.La Reina attuale,c’è la sta mettendo tutta,riconosciamolo pur nelle quasi inevitabili cadute di stile,le manca la nonchalance,la spontaneità e qualche adorabile difetto.Si sa,l’eleganza è anche non voler dimostrare nulla.La duchessa e il duca…British e basta.

      "Mi piace"

      • Penso anch’io, Letizia ha senz’altro i suoi limiti, come tutti noi, ma è senz’altro quella che stata accolta peggio (anche in famiglia) ed è sempre stata sottoposta a un grande stress. Il che probabilmente fa uscire certe rigidità, se non durezze, e una certa smania di perfezione che purtroppo tende ad allontanare. Sono convinta che non sia semplice.

        "Mi piace"

  3. Letizia di Spagna impeccabile in queste foto, anche se personalmente non vado pazza nemmeno io per il rosa baby (però in certe foto sembra lilla e mi sarebbe piaciuto MOLTO di più 😏). Comunque, con tanto di marito in divisa ancora più impeccabile, perfino il baby pink sembra passabile…sarà che non lo noti proprio!! 😂 Non mi piace alla cresima della figlia. Lo stile Pierrot meglio evitarlo, per me… Salvo il blu vivo dell’abito di Leonor. Per una volta niente tonalità neutre, pastelli o polverose ma un bel colore intenso che dà risalto alla chioma dorata. Giustamente graziosa ma discreta la sorella. Amo la cravatta di re Felipe che richiama il blu della figlia. Però che differenza di look con la cresima di Christian di Danimarca. Loro erano perfino troppo in ghingheri, qui siamo quasi in relax…mi diverte vedere queste differenze tra le monarchie.

    "Mi piace"

    • Sai che hai ragione? Lilla sarebbe stato particolare; poi lei ha sempre il miglior accessorio che si possa immaginare, il marito! Le ragazze spagnole hanno secondo me una grazie particolare; sono anche quelle che sembrano ancora piccole, per cui, al di là del singolo modello, a me non dispiace come si vestono. A volte la famiglia eccede un po’ in understatement, ma francamente preferisco così. Poi il tempo passa velocemente, tra poco più di due anni Leonor compirà 18 anni, e io non vedo l’ora di assistere all’evoluzione sua e di sua sorella.

      "Mi piace"

  4. Per William e Kate. In sintesi: amo il blu del primo look, l’abbinamento giacca doppiopetto e gonna lunga plissè funziona. La giacca le sta benissimo anche sui pantaloni, la gonna è lieve, in movimento, spero che l’abbini altrettanto bene anche la prossima volta. Io la vedrei con un leggero maglioncino di cotone bianco… Il cappotto blu viola scozzese è in assoluto il mio preferito dell’intero tour e dai commenti che vedo in giro piace a parecchi. Qui nella pagina altre foto della serata. 😍 https://www.newmyroyals.com/2021/05/the-duke-and-duchess-of-cambridge-hosted.html
    La mia foto preferita: bello il gesto di arrivare con la jeep del nonno ma non mi pare molto comoda per guardare un film sul maxi schermo! 😂 comunque loro sembrano godersela lo stesso! https://1.bp.blogspot.com/-eR4xTKNJeOM/YK9gaqNinOI/AAAAAAACyNA/WE1lTQfpn18BQFUAsl0DMG2j2z9CAlOMACLcBGAsYHQ/w1200-h630-p-k-no-nu/kate-middleton-in-holland-cooper-coat-1.jpg

    "Mi piace"

    • Loro hanno il dono di sentirsi (o sembrare…) a proprio agio in ogni situazione, il che tutto sommato fa passare in secondo piano tutto il resto. Adoro il tartan di quel trench! Lo so, sono di parte.

      "Mi piace"

  5. posso dire la mia sulle due principesse spagnole premesso che ho un debole per queste due giovani adolescenti che a me hanno sempre fatto una gran tenerezza perché alle loro colleghe europee è sempre bastato mettersi in posa e sorridere per ricevere “ovazioni” mentre per Leonor e Sofia sembra che non siano mai abbastanza, c’è sempre qualche critica se non insulti ne ho letti (anzi sorvolati) parecchi girovagando per internet e questo anche quando erano solo delle bambine (ma non bisogna condannare il cyberbullismo e il body shaming?…..inutile dire che non mi riferisco a questo blog) ragion per cui penso che per la regina Letizia sia sempre stata una scelta obbligata vestire le due da “piccole fiammiferaie” tanto per loro gli attacchi sono scontati (nemici di Letizia, indipendentisti, repubblicani spagnoli e chissà chi altro) quindi meglio essere attaccate per essere “troppo semplici” che “troppo costruite” immaginate che critiche possono piovere se solo le spagnole si vestissero come le principesse dei Paesi Bassi o se Sofia si atteggiasse come Alexsia o avesse apostrofato la madre come Isabella ha fatto con Mary il giorno della cresima del principe Christian?

    "Mi piace"

    • Una riflessione interessante che sottoscrivo. Intanto le ragazze dovrebbero essere lasciate in pace tutte, perché già affrontano una delle fasi più complicate della vita, e le giovani principesse sono pure costrette a stare in vetrina. Poi ognuno cresce secondo i suoi tempi, alcune sembrano già donne a dieci anni, altre a sedici sono ancora bambine, e va bene così. Personalmente, ma è appunto solo la mia opinione, preferisco l’understatement spagnolo, ma insomma, tra poco saranno tutte donne e potremo parlare della loro splendente giovinezza.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...