Le foto del giorno – 7 giugno

Gironzolando nel web mi sono imbattuta in alcune immagini che hanno attirato la mia attenzione; dapprima ho incrociato la Duchessa di Cambridge all’Household Division’s Beating Retreat, uno spettacolo in cui i militari si esibiscono sia in numeri musicali sia in esercizi di destrezza, anche a cavallo, con fuochi d’artificio finali. È una manifestazione che si tiene poco prima del Trooping the Colour (cui assisteremo domani) e cui partecipa sempre qualche membro della Royal Family. kate beating retreatQuest’anno è andata Catherine, che almeno in metà delle fotografie ha un’espressione, diciamo così, rassegnata. Solito cappottino, stavolta color crema – evidentemente a Londra non è ancora arrivata l’estate – del solito McQueen, scarpe nude Gianvito Rossi, borsa in tinta Mulberry, e uno chignon très chic che le sta molto bene; purtroppo mi sembra che l’insieme la invecchi di dieci anni.

wales in bayeuxVarcata la Manica ci ritroviamo a Bayeux, città della Normandia nel dipartimento del Calvados, nota per essere il luogo da cui De Gaulle fece il primo discorso dalla Francia liberata, il 16 giugno 1944, e prima ancora per il meraviglioso arazzo che dalla città prende il nome. Si tratta di un tessuto di lino ricamato in lana e non un arazzo vero e proprio – che è invece realizzato a telaio – risalente al secolo XI, e racconta la storia della conquista normanna di Guillaume, Duca di Normandia, che dopo aver sconfitto il re anglosassone Harold nella Battaglia di Hastings divenne Re d’Inghilterra come William I the Conqueror. Sarà la memoria di tutte queste battaglie ma l’erede al trono e la sua consorte, impeccabili as usal, appaiono un po’ provati. E non va meglio neanche al momento del canta che ti passa: Charles distratto, Camilla esausta e Theresa accorata. Meno male che c’è Philip May, consorte della dimissionaria Prime Minister, a metterci la necessaria passione.. brit in bayeuxOra io sarò anche fissata, ma ho l’impressione che la recente trumpeide li abbia proprio stremati!

Todos caballeros!

Uso come titolo per questo post un’espressione, attribuita a Carlo V, che mi è sempre piaciuta; certo sarebbe più adatto Giovedì gnocchi! come la rubrica estiva da voi tanto apprezzata, ma oggi è venerdì… però quando ci sono le notizie bisogna darle, e queste notizie, corredate di opportune fotografie, sono quanto mai gradite, soprattutto dopo l’overdose trumpiana dei giorni scorsi.

el rey - sanchezLa prima notizia è che al termine delle consultazioni alla Zarzuela El Rey Felipe VI ha incaricato il leader del PSOE Pedro Sánchez della formazione del nuovo governo. el rey - sanchez 2Il PSOE ha vinto le elezioni dello scorso 28 aprile, ma i 123 seggi ottenuti sono ben lontani dalla maggioranza nelle Cortes, e vedremo come si muoverà il Presidente Incaricato (che è anche Presidente uscente) e quali alleanze stringerà. el rey - sanchez 3Intanto vi prego di notare il colore della cravatta scelta da Pedro per incontrare El Rey: viola!

joachim 50La seconda notizia è che oggi il principe Joachim, il minore dei due figli di Margrethe di Danimarca, compie cinquant’anni, e in attesa delle fotografie del ricevimento che la sovrana offrirà questa sera nel palazzo di Amalienborg, ecco il ritratto ufficiale. Alto e allampanato, non ha la bellezza da cupido del fratello ma io l’ho sempre considerato interessante. Buon compleanno!