Harry come Diana

Nel Regno Unito questa è la settimana in cui si incoraggia la popolazione a fare il test per l’HIV. Non saprei dire se nel nostro paese ci sia la stessa iniziativa, ma certo il testimonial britannico è difficilmente superabile. Ripercorrendo la via tracciata da sua madre, che destò grande impressione incontrando e abbracciando i malati di AIDS quando la malattia era considerata la peste dei nostri giorni, il Duca di Sussex invita chiunque a fare un semplice test che può rivelarsi fondamentale, in attesa della giornata internazionale contro l’AIDS, il 1 dicembre.

Royal chic shock e boh

L’evento della settimana è stato senz’altro il party offerto a Buckingham Palace dalla regina per festeggiare il compleanno del figlio Charles; come forse saprete non sono state diffuse immagini, per cui dovremo affidarci agli scatti che alcuni ospiti hanno pubblicato sui propri canali social. Charles gala Camilla Unica fotografia ufficiale quella del festeggiato con sua moglie. Camilla indossa un abito blu di Bruce Oldfield; bello il colore e interessante il tessuto ma il modello non le dona affatto. In particolare la scollatura sembra piuttosto pasticciata, meno male che c’è la collana di diamanti con orecchini pendant a distrarre l’attenzione! Lei boh ma Charles in dinner jacket doppio petto, tanto per cambiare, assolutamente chic.

Bella ed elegantissima Mary di Danimarca in velluto blu monospalla Jesper Hovring. Charles gala DanesMary ha il dono di essere perfetta senza essere noiosa. C’è da dirlo? chic.

Dalla Norvegia c’erano i sovrani sia gli eredi al trono. Charles gala Norway Sonja ama molto i volant, e neanche stavolta ha resistito vestendosi da bailaora de flamenco in viola fluo. Tanta stima, ma shock. All’opposto la nuora Mette-Marit – che ci fa sempre piacere vedere dopo l’annuncio della grave patologia di cui soffre ( Breaking News – Grave diagnosi per Mette-Marit di Norvegia ) – sceglie un modello dalla linea quasi monacale, in pizzo silver. boh.

Sophie Winkleman è la moglie di Lord Frederick Windsor, figlio di Michael di Kent, cugino della regina. È anche un’attrice e la mamma della rossa Maud, compagna di scuola di George e damigella alle nozze di Eugenie.

L’altra sera ha ritenuto di dover strizzare le proprie grazie in un abitino Catherine Walker di un inquietante rosa pigiama, che per di più è lo stesso modello indossato in nero (o blu) da Diana nel 1994 a Versailles. A parte il cattivo gusto delle citazione, l’effetto finale evoca una Alda D’Eusanio giovane in versione cameriera sexy (come la vera Alda, che è donna di un cero stile, mai si sarebbe conciata). shock

La deliziosa Tatiana Blatnik, sposata a Nikolaos di Grecia – terzogenito di Costantino e Anne Marie – sceglie una creazione della connazionale (sono nate entrambe a Caracas) Carolina Herrera. Charles gala Tatiana L’abito è di un rosso piuttosto impegnativo, sdrammatizzato dal taglio a camicia. Forse su una bruna sarebbe stato troppo, ma su una bionda, e così bella, funziona. chic. La cognata Marie-Chantal, moglie del diadoco Paolo, ha evidentemente scelto Prada. Charles gala Marie-ChantalL’abito non è classificabile dato che non si vede granché, in compenso si vede che il cinquantunenne Paolo è diventato presbite.

 

 

 

Tanti auguri nonno!

Sul Sunday Times di oggi la più tenera delle foto che Chris Jackson ha scattato al Principe di Galles a alla sua famiglia per celebrare il settantesimo compleanno. charles sunday times Ecco the birthday boy e l’ultimo arrivato, cuore a cuore. Grandpa Wales è come i nipotini chiamano nonno Charles; Louis è ancora troppo piccino per parlare, ma l’amore che ha per il nonno lo fa capire benissimo.

La foto del giorno – 18 novembre

La vita di una principessa ereditaria non è tutta rose e fiori, e Victoria di Svezia si prepara al suo ruolo dimostrandosi pronta a tutto. LVictoria karatea principessa, in visita a Angeholm, ha partecipato a una lezione di karate insieme con i ragazzi delle scuole coinvolti in un progetto di prevenzione focalizzato a migliorare alimentazione, sport, attività culturali ed equilibrio mentale. Victoria sembra perfettamente a suo agio sul  tatami, e dimostra di essere in ottima forma. E come potrebbe essere il contrario, in fondo ha sposato il suo personal trainer.