Nati di oggi, nati di ieri.

Iniziamo col nato più recente, e con una notizia che aspettavate da tempo col fiato sospeso: è finalmente noto il nome che Pippa Midddleton e il marito James Matthews hanno dato al loro pupetto, nato lo scorso 15 ottobre. pippa & son Quattro chili abbondanti di tenerezza che oggi sappiamo chiamarsi Arthur Michael William. Hello Magazine, che ha ripreso la notizia dal Mail on Sunday, fa notare che Arthur è un nome dall’allure regale, che compare tra quelli del principe Charles, del Duca di Cambridge e del piccolo Louis (e poi, la Tavola Rotonda ce la vogliamo scordare?). Michael si chiama nonno Middleton, ma anche un fratello di babbo James, prematuramente scomparso. E William? Scommettiamo che un William di nostra conoscenza sarà il padrino di battesimo?

Il nato di ieri è invece Guillaume Jean Joseph Marie, Principe Ereditario del Granducato di Lussemburgo, che oggi compie 37 anni.Guillaume Lux Meno bello del padre, meno carismatico della madre, sposato alla graziosa ma scialba Stéphanie da sei anni, del principe non si conosce moltissimo oltre al largo sorriso, una simpatica goffaggine, la solida formazione in politica internazionale, ottenuta frequentando prestigiosi atenei in più di un paese. Appassionato di musica, suona chitarra e pianoforte; da bambino è stato membro della Chorale des Pueri Cantores a Lussemburgo, abbandonata per un gruppo rock quando è cresciuto un po’. Pratica diversi sport, soprattutto tennis, nuoto e discipline acquatiche, e parla ben cinque lingue. Attualmente sta seguendo un corso di formazione postuniversitaria a Londra, al Royal College of Defense Studies.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...